mercoledì 1 giugno 2011

Un barbone sul Matese

Himantoglossum hircinum ssp. adriaticum H. Baumann. Il nome deriva dai termini greci himas, himantos (cinghia) e glossa (lingua) per la forma del labello estremamente allungato simile a un nastro. E' una orchidea bellissima ed endemica dell’area mediterranea, non facile da trovare.

Sui monti del Matese “roccamandolfiano” è stato trovato questo esemplare dai tesisti Unimol, Francesca Spensieri, Lina Di Biase, Andrea Valente e Carmen Di Rienzo, del gruppo del prof. Paura.

Il Matese si mostra sempre più ricco ed è sempre più importante la sua tutela.





1 commento:

  1. Credo di aver trovato la stessa specie in territorio di Agnone. Dove posso mandarvi le foto?

    RispondiElimina